Sharon Stone 64 anni, ha scoperto di avere un “grosso tumore fibroide”, come lo ha definito lei stessa dando la notizia sui social e mettendo così in allerta tutti i suoi fan. Si tratta di un tumore benigno che, tuttavia, nel caso dell’attrice di “Basic Instinct”, deve essere al più presto rimosso. La star, che ha parlato di una prima diagnosi errata, ha esortato le altre donne a “chiedere un ulteriore parere medico se preoccupate per i cambiamenti nel loro corpo…”.  

“Ho appena avuto un’altra diagnosi errata e subìto una procedura medica sbagliata”, ha scritto la diva hollywoodiana: “Questa volta doppia epidurale. Con il peggioramento del dolore sono andata a chiedere un secondo parere”, ha continuato la Stone che ha poi ha rivelato di cosa si trattasse: “Ho un grosso fibroma che deve essere rimosso”.

L’attrice si è poi rivolta alle donne esortandole a non lasciarsi impressionare: “Cercate un secondo parere. Può salvarvi la vita”, e ha poi aggiunto che avrà bisogno di almeno 4-6 settimane per ristabilirsi appieno ma ha voluto comunque rassicurare i suoi fan: “Va tutto bene”.

I fibromi sono formazioni non cancerose che si sviluppano all’interno o intorno all’utero. Costituite da tessuto muscolare e fibroso possono essere di dimensioni variabili e sono molto comuni tra le donne in età fertile, le quali tuttavia spesso non si accorgono di averli perché non presentano sintomi, anche se in alcuni casi possono provocare seri problemi.

Sharon Stone ha combattuto vari problemi di salute nel corso degli anni, inclusa la rimozione di alcuni tumori benigni nel 2001. In quell’occasione, come ha poi raccontato la star in un’intervista a “The Times”, subì un intervento di aumento del seno senza il suo consenso. Dopo la procedura si ritrovò con il seno più grande di una taglia: “Quando mi fu tolta la benda – ha spiegato – ho scoperto di avere una coppa in più di misura. Avevano fatto dei cambiamenti al mio corpo senza il mio consenso”.

Qualche anno prima le si erano gonfiate le ghiandole in tutte le zone del corpo. E i medici le avevano diagnostico un cancro. “Avevo gonfiori in ogni zona linfatica. Mi venne detto due volte che ero malata di cancro. E per due volte i test confermarono la diagnosi. Poi i test positivi finirono, ma ci vollero diversi mesi che cambiarono la mia vita”.

Il 29 settembre 2001 poi l’attrice è stata colpita da un’emorragia cerebrale che l’ha ridotta in fin di vita, costringendola a un lungo ricovero e a tre anni durante i quali non è stata nemmeno in grado di scrivere.

Dopo il delicato intervento chirurgico per ricostruire un’arteria vertebrale che si era rotta provocando un sanguinamento per giorni, Sharon si è risvegliata in ospedale senza neppure sapere cosa le fosse capitato: “Mi sono svegliata scoprendo cosa era successo e poi ho dovuto imparare nuovamente a camminare, ascoltare, scrivere, parlare, ricordare e tutto da capo. Ho pensato che sarei morta per molto tempo anche dopo essere tornata a casa… “.

Un anno fa la star è stata colpita anche da un tragico lutto familiare. Il nipotino, figlio di Patrick Stone, suo fratello minore era stato trovato in gravi condizioni nella culla e, trasferito d’urgenza in pronto soccorso, dove gli era stato diagnosticata una “insufficienza d’organo totale”. Una condizione disperata dalla quale non è riuscito a riprendersi.