Lavare i capelli tutti i giorni o una volta a settimana? Proviamo a vedere quale sia la mossa migliore per aver una chioma invidiabile

Ci sono diverse scuole di pensiero sulla frequenza dello shampoo, c’è chi sostiene che i capelli vadano lavati tutti i giorni per eliminare smog e inquinamento di cui si impregnano. Ma c’è anche chi ritiene che lavarli troppo spesso non sia necessario, anzi sia addirittura controproducente.

Sembra infatti che lavare i capelli tutti i giorni non faccia altro che renderli più grassi perché si vanno a stressare inutilmente e ad irritare il cuoio capelluto. Dove sta la verità?  Proviamo a scoprirlo.

Lavare i capelli: con che frequenza?

Facendo qualche breve ricerca in giro per la rete ci si imbatte in veri e propri “movimenti no-shampoo”. Persone che, dicono, hanno sperimentato sulla propria pelle cosa succede a non utilizzare nessun prodotto per lo shampoo per settimane, mesi e qualcuno si è spinto ad un intero anno. Risultato?  Tutti dicono la spetta cosa. In un primo momento il capello sembra più grasso, ma se resisti dopo circa un mesetto il tuo corpo prenderà provvedimenti da solo e i capelli torneranno più belli di prima.

In pratica come se si pulissero da soli. Il che non dovrebbe stupire più di tanto. Shampoo e  balsamo sono prodotti relativamente recenti, i nostri antenati utilizzavano solo acqua. Quando andava bene. Quindi questi estremisti consigliano di smettere di usare prodotti chimici e di lavarsi solo con acqua. 

Secondo questa scuola di pensiero i prodotti aggressivi presenti negli shampoo danneggiano il cuoio capelluto, lo inducono a produrre più sebo (anche e soprattutto quelli antiforfora) portandoci a lavarli più spesso. Un circolo vizioso, insomma. Ma è proprio così? Dove sta la verità?

La verità

La verità come al solito sta nel mezzo. Diciamo che la principale causa di stress per i nostri capelli è l’utilizzo di phon troppo caldi e di piastre. Ma anche tutti i prodotti troppo aggressivi fanno male, che sia shampoo, lacca, gel o spuma. E quindi?

E quindi è un fattore del tutto personale. Non esiste una regola, tutto sta nell’ascoltare il proprio corpo. In effetti dopo una settimana è il cuoio capelluto che risente della mancanza di pulizia, per le sostanze grasse che vi si depositano. Ma i capelli appaiono più voluminosi e sani.

Quindi, si può sperimentare. Non fare lo shampoo per una settimana, ma se senti prurito, noti la comparsa di brufoletti e crosticine, è arrivato il momento di lavare a fondo. Utilizzando comunque prodotti poco aggressivi.