Fuori dai primi dieci Freddie Mercury

Impossibile stabilire in modo scientifico chi è il cantante migliore di sempre. È possibile però stabilire chi sono i cantanti moderni con l’estensione vocale maggiore in assoluto. A stilare questa classifica è stato il sito concerthotels.com, che ha verificato quali sono state la nota più bassa e la nota più alta toccate dai cantanti al momento di registrare in studio le loro canzoni. La classifica vi sorprenderà: non rientrano, infatti ,tra i primi 10 cantanti, Freddie Mercury (undicesimo), Beyoncé (ventiduesima) e Michael Jackson (ventiseiesimo). La lista però non tiene conto della performance vocale all’interno della stessa canzone (cioè la nota più alta e la più bassa raggiunte in un singolo brano), bensì le note più alte e più basse raggiunte in tutto il repertorio degli artisti.

10. Thom Yorke

La voce dei Radiohead ha toccato la nota più bassa in Skip Divided e quella più alta in Just. Thom Yorke detiene inoltre il record della canzone più lunga di sempre: 432 ore con Subterranea, realizzata per la mostra dell’artista Stanley Donwood.

9. Paul McCartney

Nota più bassa in Nothing Too Much Just Out Of Sight, nota più alt raggiunta invece in Money (That’s What I Want), celebre cover di Barrett Strong.

8. David Bowie

David Bowie ha toccato la nota più alta in Lady Grinning Soul, mentre la performance vocale in cui ha toccato la nota più bassa risale al 2002 con I Took a Trip on a Gemini Spaceship.

7. Christina Aguilera

Christina Aguilera non spicca per le note basse (il massimo è stato in I Got Trouble) ma è seconda in classifica per quanto riguarda la nota più alta raggiunta, grazie a The Christmas song, in cui ha toccato la nota C7.

6. Marvin Gaye

Il re del Soul ha un’estensione vocale che va dalla nota bassa D2 (Easy Living) alla nota alta E6 (Flyin High).

5. James Brown

Per James Brown la performance vocale con la nota più bassa risale alla registrazione di Peace in the World, quella con la nota più alta invece è in Funk President (People it’s bad)

4. Steven Tyler

Il frontman degli Aerosmith si classifica al quarto posto: la nota più bassa l’ha toccata con St. John, la più alta invece con la celebre Crazy.

3. Prince

L’estensione vocale di Prince va dalla E2 della canzone Eddy Pop alla B6 di God.

2. Mariah Carey

La voce di All i Want for Christmas is you è seconda per estensione in vocale, ma prima per la nota più alta raggiunta: G7 con Emotions. La più bassa invece è arrivata con il brano Sweetheart.

1. Axl Rose

Medaglia d’oro per la voce dei Guns N’ Roses: Axl Rose ha raggiunto la bassissima nota F1 con There was a Time, la più alta invece è la B6 con Ain’t It Fun.