Lo scorso 8 settembre tutto il mondo è rimasto senza parole per via della morte della Regina Elisabetta II, che nonostante avesse 96 anni, nessuno si aspettava potesse morire da un momento all’altro.

Solo due giorni prima, la donna aveva accolto nel Castello di Balmoral, dove è deceduta l’ex primo ministro Liz Truss, e si era mostrata appoggiata ad un bastone con una mano livida e violacea.

Regina Elisabetta: la vera causa della morte

Per questo motivo, si era parlato sui tabloid inglesi, di trasfusioni e flebo a cui la donna si era sottoposta ma nessuno aveva notizie sul suo stato di salute, anche se da un po’ di tempo appariva molto debole.

Così, l’8 settembre, due giorni dopo l’incontro con la Truss, tutti i suoi parenti stretti sono stati avvisati delle sue condizioni critiche e dopo qualche ora fuori a Buckingham Palace è stato affisso il comunicato ufficiale.

La Regina Elisabetta II è morta in beatitudine nel suo Castello di Balmoral, con l’affetto dei suoi cari e in seguito le cause della sua scomparsa sono state accertate per vecchiaia, come dice il certificato ufficiale.

Ma sembra che la donna non sia effettivamente morta per questa ragione e a dirlo è un’indiscrezione che in questi giorni sta facendo il giro del web messa in circolo da Gyles Brandeth.

L’uomo è uno scrittore che presto pubblicherà una biografia dedicata alla Regina Elisabetta II, intitolata Elizabeth: An Intimate Portrait dove rivela che la Sovrana del Regno Unito è deceduta per via di un tumore.

L’autore, come scrive nella sua opera, ha sentito che la Regina era affetta da circa un anno da un mieloma al midollo osseo e questo spiegherebbe i suoi problemi di deambulazione e la sua stanchezza e perdita di peso.

Nonostante le cure, non esiste un modo efficace per sconfiggere questo male, ma solo trattamenti che permettono a chi ne è colpito di contenere la malattia e di rimanere vivo per alcuni anni.

L’ultima indiscrezione

Per questo motivo, secondo l’autore, la Regina sarebbe stata curata proprio per rimanere in vita fin quando non ha ceduto e il tumore l’ha avuta vinta, anche se, per ora da parte della Royal Family non sono arrivate notizie.

Qualora la notizia si rivelasse vera, significherebbe che l’intera famiglia reale così come i medici di corte, hanno nascosto ai sudditi la malattia della Sovrana e hanno emesso un certificato di morte non veritiero.

Al momento però, a corte, un’altra biografia sta facendo preoccupare Re Carlo III, ossia quella di suo figlio, il principe Harry, che il prossimo gennaio pubblicherà le sue memorie che potrebbero raccontare verità scomode sui suoi parenti.

E chissà, se, visto che pare abbia modificato alcune parti dell’opera dopo la morte di sua nonna, sarà proprio Harry a rivelare il vero motivo della morte della Regina, o se questa rimarrà soltanto un’indiscrezione non veritiera.

Intanto, nel Regno Unito e in tutte le altre parti del mondo, il dubbio rimane dato che la donna è scomparsa da un giorno all’altro in modo inaspettato.