La morte è sempre tragica e la morte di una celebrità può davvero colpire molte persone. E anche se è vero che molte stelle sono morte in circostanze strane, abbiamo scoperto quanto insolite alcune di queste fossero solo dopo che è stata condotta un’autopsia. Molte figure famose sono morte per overdose e altri incidenti, ma a volte c’è di più…

Prince

Il mondo ha pianto la perdita dell’artista il 21 aprile 2016. Il corpo di Prince è stato trovato in un ascensore nella sua casa di Paisley Park.

L’autopsia ha rivelato che Prince era morto per un’overdose accidentale di fentanil, un potente antidolorifico oppioide. Il dettaglio scioccante è quanto è stato trovato nel fegato di Prince. Il cantante aveva una concentrazione di 450 microgrammi per kg. Appena 70 microgrammi per kg possono essere fatali!

Amy Winehouse

La cantante britannica si è unita al “Club dei 27” il 23 luglio 2011. Winehouse è

stata trovata morta nel letto, con alcune bottiglie di vodka intorno.

L’autopsia della cantante ha rivelato che aveva 416 mg di alcol per 100 ml nel sangue. 350 mg da soli sono sufficienti per causare interruzioni della respirazione. L’autopsia ha rivelato che Amy Winehouse essenzialmente ha bevuto fino a morire.

Robin Williams

L’attore e comico premio Oscar ci ha tristemente lasciati l’11 agosto 2014. Aveva combattuto contro problemi di salute mentale per molti anni e gli era stato diagnosticato il morbo di Parkinson.

La morte per asfissia fu il modo in cui Williams si tolse la vita. Nel suo organismo furono anche trovati antidepressivi e un farmaco per il Parkinson, ma l’autopsia ha anche rivelato che l’attore in realtà non aveva il morbo di Parkinson. Invece, Williams aveva la demenza da corpi di Lewy, che ha sintomi simili ed è spesso erroneamente diagnosticata come Parkinson.

Paul Walker

La star di “Fast and Furious” è morta in un terribile incidente d’auto il 30 novembre 2013. L’attore era sul sedile del passeggero in una Porsche Carrera GT quando è morto.

Secondo il coroner della contea di Los Angeles, il corpo dell’attore è stato trovato in una “posizione da pugile”, il che significa che Walked è morto con le braccia alzate, cercando di proteggere la testa e il viso. La causa della morte è stata determinata come “effetti combinati di lesioni traumatiche e termiche”.

Carrie Fisher

Carrie Fisher sarà sempre ricordata per il suo personaggio iconico, la Principessa Leia, nella trilogia originale di “Star Wars”. L’attrice è morta il 27 dicembre 2016.

L’attrice è andata in arresto cardiaco durante un volo ed è stata ricoverata d’urgenza in ospedale a Los Angeles, morendo poco dopo. La causa ufficiale della morte è stata l’apnea notturna, ma una revisione tossicologica ha rivelato che la Fisher aveva uno scioccante cocktail di farmaci nel suo sistema. Questi includevano alcol, metadone, cocaina, MDMA e oppiacei.