Gianluca Vialli è grave, ricoverato d’urgenza a Londra dove vive, da quanto riportano in queste ore molti media l’ex calciatore è stato immediatamente condotto in una clinica del Regno Unito per il suo tumore. Sono ore di ansia fortissima per Gianluca Vialli le cui condizioni si sarebbero improvvisamente aggravate in pochissimo tempo da ieri, 19 dicembre. 

Vialli è grave, ricoverato d’urgenza 

Le dichiarazioni dei giorni scorsi con le quali l’ex bomber prendeva commiato dalla Nazionale erano state il sintomo che le cose stavano peggiorando e purtroppo pare proprio che sia così. Vialli aveva detto di dover tornare a concentrarsi nella lotta alla malattia. E purtroppo da Londra arrivano notizie cupe anche se non ancora confermate da fonti ufficiali: le condizioni di Gianluca Vialli si sarebbero aggravate tanto da rendere urgente e necessario un immediato ricovero in clinica. 

Quel maledetto comunicato sul ritorno del male

Quel maledetto comunicato di qualche giorni fa purtroppo aveva una sua ragion d’essere e Vialli aveva spiegato che in seno alla FIGC dove ricopre il ruolo di Capo delegazione non c’era più possibilità di una sua azione proficua e presente. Un audio sottolineava l’esigenza di doversi di nuovo fermare per concentrarsi sulle cure per il tumore al pancreas che è in recidiva nel corpo dell’amato campione. Forza Gianluca!