L’escalation porterà alla guerra nucleare?

Con la continua escalation della guerra in Ucraina, molti esperti prevedono che Vladimir Putin potrebbe ricorrere al suo arsenale nucleare tattico e sul campo di battaglia per riprendere l’iniziativa nella guerra. Ma ci sono diversi motivi per cui questo non accadrà, alcuni dei quali potrebbero sorprenderti.

Le armi nucleari della Russia potrebbero non funzionare?

Se il mondo ha imparato qualcosa dall’invasione dell’Ucraina da parte di Putin è che l’esercito russo non è la forza ben equipaggiata e ben addestrata che la maggior parte degli analisti militari occidentali temeva dalla caduta dell’Unione Sovietica.

L’esercito si sta sfasciando

L’esercito russo si è dimostrato inadeguato e undici mesi di guerra hanno evidenziato che gran parte del suo equipaggiamento non è stato stoccato o mantenuto correttamente negli ultimi 20 anni. Dagli pneumatici dei veicoli che esplodono agli AK-47 deteriorati, nulla nell’arsenale russo sembra essere stato sottoposto a una manutenzione adeguata… Questo vale anche per le loro armi nucleari?

Mantenere le armi nucleari è difficile

Secondo la BBC, la Russia dispone attualmente di uno stock di 5977 testate, di cui circa 1500 sono attualmente in funzione, e mantenere uno stock così grande è difficile.

I numeri della manutenzione in America

Secondo la Campagna internazionale per l’abolizione delle armi nucleari, nel 2021 gli Stati Uniti hanno speso 44,2 miliardi di dollari per la manutenzione, mentre la Russia ne ha spesi appena 8,6 miliardi.

Come può la Russia stare al passo?

Come può una nazione come la Russia, che possiede un numero di armi nucleari di gran lunga superiore a quello degli Stati Uniti, mantenere la propria manutenzione nucleare con un budget pari a un quinto di quello del suo concorrente americano?

Un test fallito dopo l’altro

Ci sono prove che le armi nucleari della Russia non funzionano. Nel novembre del 2022 Putin ha provato e fallito nel testare il nuovo siluro Poseidon del paese, secondo un funzionario statunitense senza nome.

Il Cremlino ammette altri test falliti

Nel dicembre 2022, il Cremlino ha ammesso un altro lancio missilistico fallito, questa volta del suo missile intercontinentale Bulava.

Malfunzionamento tecnico

“È stato stabilito”, ha dichiarato un portavoce del Ministero della Difesa russo, “che i primi due stadi del missile hanno funzionato normalmente, ma c’è stato un malfunzionamento tecnico nel terzo stadio della traiettoria”.

Anche se funzionassero, quale sarebbe l’obiettivo di Putin?

Il problema più grande di Putin nell’usare un’arma nucleare sarebbe quello di scegliere un obiettivo che possa raggiungere i suoi target strategici, ma la guerra in Ucraina non ha target reali abbastanza validi da superare gli aspetti negativi del lancio di un’arma nucleare.

L’escalation non avrebbe senso

L’escalation diretta all’uso di una bomba più grande contro una città ucraina non avrebbe senso dal punto di vista strategico, il che lascia a Putin la possibilità di utilizzare le bombe atomiche tattiche sul campo di battaglia. Ma questa scelta ha i suoi svantaggi.

Le bombe tattiche sono strategicamente inutili

“L’esercito ucraino non è abbastanza concentrato in un unico luogo da meritare una tale potenza d’attacco”, ha osservato Robert Kelly, giornalista di Axios, aggiungendo che “qualsiasi obiettivo militare ucraino significativo può essere sufficientemente colpito con le armi convenzionali russe”.

Anche una piccola bomba causerebbe un’enorme distruzione

“Anche un’arma nucleare tattica o da battaglia di piccole dimensioni, con una resa inferiore ai cinque chilotoni, avrebbe effetti distruttivi enormi”, secondo Kelly.

L’esercito russo potrebbe essere coinvolto

Se Putin decidesse di utilizzare un ordigno nucleare tattico o sul campo di battaglia, quasi certamente le truppe russe ne risentirebbero e questo potrebbe essere sufficiente a far desistere Mosca.

Vale la pena di correre il rischio geopolitico?

La vera preoccupazione di Putin non è quella di scegliere un obiettivo o di uccidere le proprie truppe, ma di decifrare il contraccolpo geopolitico che potrebbe subire se decidesse di usare le armi nucleari in Ucraina.

Contraccolpo globale

“Un attacco nucleare – che solleva la terrificante prospettiva di normalizzare l’uso di armi nucleari in guerre future – spaventerebbe anche i regimi anti-occidentali più incalliti”, ha osservato Kelly.

Putin ha detto che non le avrebbe usate

Durante una conferenza tenutasi alla fine di ottobre 2022, Putin ha dichiarato di non avere intenzione di utilizzare armi nucleari in Ucraina nonostante i numerosi avvertimenti e le linee rosse.

I commenti di Putin

“Non vediamo la necessità [di usare un’arma nucleare in Ucraina]”, ha detto Putin, “non ha senso, né politico, né militare”.

Qual è la probabilità che Putin usi una bomba atomica?

Durante un’intervista con Greg Myre di NPR, l’esperto di difesa e sicurezza Michael Bunn ha dichiarato di stimare una probabilità del 10-20% che la Russia utilizzi un’arma nucleare in Ucraina.. 

I commenti di Bunn

“Abbiamo una tradizione di 77 anni, che alcuni definiscono un tabù, di non utilizzo delle armi nucleari. La Russia sta minacciando questo”, ha detto Bunn, “dobbiamo fare tutto il possibile per mantenere questa tradizione di non usare armi nucleari in combattimento”.

Altri analisti sostengono che sia improbabile

L’emittente europea Euronews ha recentemente intervistato Nikolai Sokov, senior fellow del Centro per il Disarmo e la Nonproliferazione di Vienna ed ex consigliere del Ministero degli Esteri russo.

Tutto può succedere

Alla domanda sulla probabilità che Putin utilizzi armi nucleari in Ucraina, Sokov ha risposto che “Se si intende l’uso di armi nucleari contro l’Ucraina, allora la probabilità è molto, molto bassa. Naturalmente, di questi tempi, tutto può accadere”.

Non in Ucraina

Ma Sokov ha aggiunto che “tutte le minacce nucleari fatte da Vladimir Putin e dai suoi associati dall’inizio della guerra sono state rivolte all’Occidente, alla NATO, ma non all’Ucraina”, e questo lo considera un buon segno del fatto che le armi nucleari non saranno utilizzate in Ucraina.