Negli studi Mediaset si trema, la verità che sta venendo fuori in queste ore fa infuriare Maria De Filippi

Negli studi della Mediaset stanno venendo fuori verità su alcuni fatti che hanno portato a spiacevoli conseguenze per alcuni personaggi.

Maria De Filippi è furiosa, e si attende di sapere cosa succederà e quali provvedimenti saranno presi, nonché un suo comunicato.

Una vera bufera si è abbattuta sulla Mediaset, e da qualche giorno non si parla di altro. Cosa sta succedendo? E chi è coinvolto?

Cosa è successo

Come molti sapranno negli ultimi giorni non si parla di altro che di ciò che sta accadendo nella scuola di Amici. Durante il Capodanno infatti alcuni ragazzi si sono macchiato di “comportamenti gravissimi” per i quali sono stati puniti. I provvedimenti disciplinari hanno raggiunto sei dei ragazzi, ovvero Wax, Tommy, NDG, Valeria, Maddalena e Samu. Di questi, Tommy Dali è stato eliminato direttamente e Valeria ha perso nella sfida  che ha permesso il rientro di Cricca. I ragazzi però prima sono stati separati dagli altri, e hanno avuto modo di riflettere su quanto commesso.

Da una piangente Maddalena che ha detto “Ho rovinato il mio sogno” ad un triste NDG che commenta “È una macchia indelebile, mi sono rovinato con le mie stesse mani, sono una testa di mer*a. Sto malissimo”, fino ad un Wax che si pente “Noi gli abbiamo dato il pensiero di non valere niente per una roba del genere”, tutti sono contriti. Ma di cosa sono colpevoli esattamente i ragazzi? Cosa è successo davvero?

La verità che fa infuriare Maria De Filippi

Le prime indiscrezioni hanno parlato di un comportamento davvero condannabile. In rete è circolata con insistenza la voce che i ragazzi abbiano sniffato della noce moscata per usufruire così degli effetti allucinogeni provocati con questa assunzione. Ma al momento nessuna conferma, anche se la voce si dice certa di quanto affermato. In puntata nessuno si è sbottonato, nessuno ha commentato.

Intanto nelle ultime ore Valeria ha voluto fare una precisazione sui social e ha detto: “Non ho mai sniffato nulla in vita mia, tanto meno noce moscata”, inoltre durante una conversazione che è stata riportata in rete la ragazza ha aggiunto anche di non aver meritato una punizione simile: “Sappiate che io ero davvero marginale sulla questione. Non doveva essere per me quel provvedimento. E non me lo meritavo”. Dal canto suo invece Tommy Dali ha scritto: “Non c’è molto da dire ora come ora, mi prendo le mie responsabilità e proverò a parlarvi con la mia musica, perché come ho già detto: se non finisce bene vuol dire che non è ancora finita”. Ne sapremo di più col passare del tempo?